È di gennaio 2021 la notizia: il Fraunhofer Institute for Material Flow and Logistics ha rilasciato la certificazione Logistics IT Database al software per la logistica di magazzino Gaia Logis 3. L’istituto è parte della Fraunhofer-Gesellshaft, la più grande società europea di ricerca applicata con sede in Germania, che svolge un ruolo chiave nel processo di innovazione tecnologica presente e futura.

Il Fraunhofer IML si occupa di validare la qualità dei software sviluppati per la logistica di magazzino. Nel corso della valutazione per il periodo 2020/2021 sono stati analizzati più di 3.700 aspetti individuali dei Warehouse Magament Systems partecipanti. Grazie a questa certificazione, ora Gaia Logis 3 compare nella lista di software di gestione WMS di Warehouse Logistics.

Perché è importante trovare il giusto software per gestire il proprio magazzino

Oggi una corretta organizzazione del magazzino non può fare a meno di ricorrere a software gestionali. Sappiamo bene che, grazie a questi strumenti, è infatti possibile analizzare i dati a disposizione e riorganizzare il magazzino per massimizzare la nostra efficienza produttiva.

Risulta quindi importante individuare il software più adatto per organizzare tutta la catena di produzione evitando sprechi di risorse. Ogni singolo aspetto della logistica merita la stessa attenzione e cura, per questo è necessario dotarsi di uno strumento versatile che permetta di gestire le varie aree di interesse adattandosi alle caratteristiche specifiche del tuo magazzino.

È proprio per questo motivo che i software WMS sono sviluppati per ottimizzare le prestazioni durante tutte le fasi della gestione della logistica e per garantire di conseguenza dei risultati migliori per quanto riguarda la tua competitività.

software logistica di magazzino

La necessità di una buona strategia alla base di tutto il processo

Tuttavia, non bisogna mai dimenticare il ruolo fondamentale di una buona strategia a sostegno della tua organizzazione. I software possono migliorare di molto e, per certi versi, semplificare la gestione del magazzino, ma da soli non saranno mai efficaci al 100%.

È essenziale poter contare su una strategia solida, che tenga conto delle esigenze e della struttura del tuo magazzino. Ricordiamo il primo passo che non dobbiamo mai trascurare: creare un layout di magazzino curato nel dettaglio.

Questo vuol anche dire che ogni area individuata deve essere collegata con le altre in una sinergia che permetta di ridurre percorsi e attività inutili. Tutte le analisi, infatti, dovranno essere svolte a partire dal preciso flusso operativo della tua merce.

Da dove posso partire per organizzare il mio magazzino

La domanda naturale da porsi potrebbe essere: fatte queste considerazioni, allora da dove comincio se devo organizzare il mio magazzino da zero? Per iniziare non servono trucchi particolari ma è necessario progettare la struttura e individuare le aree interne a tua disposizione.

Proprio per questo motivo ti sarà molto utile definire una mappatura del magazzino che ti consenta di avere un controllo più completo possibile. Solo una volta che tutti questi aspetti saranno stati analizzati in modo opportuno e inseriti in una strategia coerente potrai scegliere il software a supporto della gestione del magazzino.