L’analisi è essenziale per una corretta gestione della movimentazione in magazzino. Conoscere ogni singolo elemento della logistica e cercare di migliorarlo è il segreto alla base del successo di un’azienda moderna.

Come diceva Galileo Galilei:

Si migliora solo ciò che si conosce, si conosce solo ciò che si misura.

 

I 3 fattori da non dimenticare per gestire correttamente la movimentazione

Abbiamo già parlato dei 10 processi da misurare per svolgere un’analisi di magazzino efficace. Oggi approfondiamo i 3 fattori da prendere in considerazione per una corretta gestione della movimentazione del magazzino:

1) Spazi dedicati

Studiare spazi dedicati per la merce e gli spostamenti non è un fattore estetico: questa è la strategia madre da seguire per rendere il tuo magazzino funzionale. Solitamente lo spazio è mappato nella testa dei tuoi magazzinieri, ma questo rappresenta un limite e non un vantaggio per la tua logistica.

2) Prodotti obsoleti

Ogni azienda ha un suo outlet con prodotti obsoleti e non si rende nemmeno conto di averlo. La remora che “un giorno potrà servire” ci trasforma tutti in accumulatori seriali. Non può funzionare così. I prodotti obsoleti sono un costo per la tua azienda e la speranza che ti possano essere utili non può bastare.

3) Spaghetti Chart

La Spaghetti Chart è uno strumento che permette di creare un vero e proprio grafico, o “mappatura”. Questo permette di migliorare e ottimizzare le performance in modo che la disposizione fisica degli stock, i movimenti dei lavorati e i processi di picking siano ottimali.

Spesso, per ridurre gli sprechi, ci si sofferma sulla riduzione degli stock. Invece, grazie alla Spaghetti Chart l’attenzione è sul costo del continuo spostamento di beni e persone all’interno del magazzino.

 addetto-alla-gestione-della-movimentazione-di-magazzino

Prenditi tempo per osservare e misurare

Hai mai passato un’ora nel tuo magazzino ad osservarlo? È bene che tu lo faccia. Ti assicuro che non è una perdita di tempo. Solo così potrai renderti conto di come funziona il tuo sistema logistico e di cosa ha bisogno per migliorare.

Con un’attenta osservazione puoi capire tante cose. Un esempio? Solo studiando i numeri del tuo magazzino puoi valorizzare il ROI delle operazioni che vengono svolte.

Ti starai chiedendo come effettuare queste misurazioni. La risposta è che ora ci sono gli strumenti per farlo nel modo adeguato. Una misurazione fatta manualmente non basta, il rischio di errori è dietro l’angolo.

Con le nuove tecnologie si può eseguire un’analisi di magazzino precisa in modo semplice, veloce ed automatizzato.