addetto alla gestione logistica

La gestione del magazzino può rivelarsi un vero inferno se viene lasciata a se stessa. Magazzinieri che si rincorrono, persone che urlano comandi, merce che non si trova e organizzata male, errori di picking e di spedizione. Ti è mai capitato di imbatterti in questi problemi? Se li riconosci, non scoraggiarti: sono problemi comuni nella gestione logistica delle aziende.

Spesso gli imprenditori credono di avere una buona organizzazione, ma poi sorgono problemi, il magazzino è fuori controllo e il bilancio ne risente. E se ti dicessi che puoi mettere fine a tutto questo? Avere il controllo completo del tuo magazzino è possibile, se applichi dei semplici criteri di tracciabilità.

Sistemi di tracciabilità e vantaggi per la gestione logistica

Sapere cosa c’è dentro una scatola chiusa non è magia. Esistono sistemi di identificazione e tracciabilità molto semplice che possono aiutarti nel gestire il magazzino. Il metodo più diffuso è il codice a barre: usare etichette nominative è essenziale per il magazzino efficace, e il sistema si applica sia agli scaffali che alle merci.

Per dirlo con le parole di un cliente: il beneficio più grande è la registrazione di quello che si fa. Dal carico degli scaffali al picking, l’etichettatura permette di trovare il prodotto in un attimo e diminuisce gli errori fino al 90%.

Questi sono i maggiori vantaggi:

  • Non si perdono più le merci, perché ognuna si trova in un posto univoco;
  • Addio errori di prelievo, ad esempio alla sostituzione di articoli simili;
  • Non serve più controllare la merce nei pacchi, visto che saprai benissimo cosa contengono.

In questo modo saprai sempre dove sono le tue merci. Comodo, no?

picking perfetto grazie alle etichette

Tracciabilità: la strategia vincente per il controllo del magazzino

La definizione di una strategia di applicazione delle etichette è importantissima per la tua gestione logistica. Per le scaffalature è semplice e può seguire la mappa del magazzino, mentre per gli articoli può essere più complicata, e dovrebbe prevedere un coinvolgimento di clienti e fornitori, visto che ciascuno troverà le etichette che sono state apposte a monte della catena.

Una volta attivato il sistema di tracciabilità, il tuo magazzino è pronto a operare a pieno regime. Le merci vengono etichettate e registrate all’arrivo, e smistate dal software WMS in base a come hai deciso di mappare il magazzino. In questo modo, al magazziniere basterà seguire semplici istruzioni per stoccare sempre tutti gli articoli al posto giusto. Quando dovrà prelevare, verrà guidato al pallet, prenderà la quantità che gli serve e registrerà quanto ha prelevato per quell’ordine.

Ne derivano tutti i vantaggi che abbiamo visto prima: ora puoi sapere in ogni momento dove si trova un prodotto e in quale quantità è disponibile, visto che anche il picking è sempre monitorato.

Finalmente il tuo magazzino è organizzato, ma non solo: è anche più efficiente e più rapido nell’evasione degli ordini. Grazie ai sistemi di tracciabilità, la gestione logistica diventa affidabile e non crea più problemi, anzi: può diventare il vero motore per far crescere la tua azienda.

Ti potrebbe anche interessare

magazzino in rottura di stock

Il sistema infallibile per dire addio alla rottura di stock

registrazione accessi alle giacenze di magazzino

Perché è importante registrare sempre gli accessi alle giacenze di magazzino

magazziniere e imprenditore intenti a gestire magazzino

Prima regola per gestire un magazzino: mai perdere di vista la merce

il metodo fifo per lo stoccaggio merci

Il metodo semplice di stoccaggio merci per rendere più efficiente la logistica di magazzino

Mockup libro i 7 peccati + 1 della logistica di magazzino

Se non l’hai ancora fatto,
scarica gratis il nostro ebook

SCARICA L'EBOOK