Less is more”. La massima di Van Der Rohe sembra descrivere a pieno come deve funzionare un software per la logistica efficace. Si, montagne insormontabili di numeri spesso sono fini a sé stesse, ne capisci poco tu e ne capisce poco anche un esperto (anche se non lo ammetterà mai e si lancerà interpretazioni che sembrano talvolta essere più esercizi filosofici che spunti per il magazzino efficace).
Per guidare una macchina non serve un meccanico ma bisogna sapere cosa si sta facendo.

Crea una dashbord, semplifica il processo

Un software per la logistica efficace è in grado di processare un numero ingente di dati per tradurli in un report sintetico di informazioni facilmente interpretabili. La semplicità è la chiave per il successo: in una sola pagina devi essere in grado di guidare il tuo magazzino come la tua auto.
Una dashboard è il cruscotto della tua auto, è uno strumento che deve dialogare in modo dinamico e continuo con il software per la logistica al fine si fornire informazioni chiare e sintetiche.

Lanfranco Martellato, di Martellato SRL, ci fornisce una testimonianza dell’importanza della creazione di un “cruscotto” del tuo software per la logistica:

“Grazie all’implementazione del cruscotto che è stato creato, il mio magazzino risparmia tutti i giorni molto tempo perché il sistema espone in automatico una lista di ordini da preparare, non sbaglia mai la lista degli articoli e assegna la priorità ai clienti più importanti”

misurazione per dashboard

Le 4 informazioni chiave che deve fornire una Dashboard

Il miglior software per la logistica in assoluto? Quello creato da te. Con questo non si intende dire che dovrai diventare un ingegnere informatico ma si intende che sarai proprio tu a dover dare le direttive per la creazione della dashboard.

Se un WMS (nonostante la sua modularità) è un software tendenzialmente standardizzato, la TUA dashboard potrà essere creata in modo personalizzato da te ed il tuo team rivolgendoti ad un tecnico.

In poche parole il WMS è il mezzo, la dashboard è il fine. Ma quali sono le informazioni chiave che una dashboard, collegata al tuo software per la logistica, deve fornire? Essenzialmente quattro:

1) Rischi di andare out of stock?

2) Puoi approfittare di un calo dei prezzi per acquistare materia prima?

3) Vuoi spingere sulle vendite per esaurire le scorte?

4) I collaboratori del magazzino sono senza lavoro?

La traduzione in un report di facile comprensione per tutti dovrà essere perciò l’obiettivo principale del tuo software per la logistica. La costruzione del “cruscotto” è uno dei 10 step per per trasformare il tuo magazzino succhia soldi in un magazzino efficace. Vuoi saperne di più? Scarica il nostro e-book.