magazzino in rottura di stock

La gestione delle scorte è una delle sfide principali che deve affrontare la tua logistica. In aziende grandi e piccole, lo stock di magazzino deve essere gestito senza errori, perché le tue scorte sono la ricchezza della tua attività.

Tuttavia, moltissimi magazzini, prima o poi, affrontano il dramma della rottura di stock. Un cliente effettua un ordine, ci si prepara a spedirlo e, quando si va a prelevarlo, arriva una bruttissima sorpresa: le scorte sono finite. Con quali effetti?

Le conseguenze di restare senza scorte in magazzino

La rottura di stock causa ogni anno perdite per miliardi euro alle aziende, e gli effetti sono devastanti soprattutto se la tua attività distribuisce un prodotto finito (magazzino commerciale).

Cosa succede quando ti accorgi di non avere in stock un articolo ordinato da un cliente? Se ti va bene, la vendita viene ritardata. A seconda di quanto ritarda perderai la fiducia di chi ha acquistato, e dovrai offrirgli uno sconto o una promozione per non rovinare il vostro rapporto commerciale. In ogni caso, la reputazione della tua azienda ne risentirà.

Tuttavia, ormai l’offerta per il cliente finale è talmente ampia che, nella maggior parte dei casi, se non puoi fornirgli quello che cerca si rivolgerà a qualcun altro. È molto probabile che andare out of stock ti faccia perdere la vendita e anche il cliente, che in futuro difficilmente tornerà, visto che non hai rispettato le sue aspettative.

L’abbiamo visto succedere spesso negli anni. La buona notizia è che evitare la rottura di stock può essere semplice, in un magazzino ben organizzato. Se sei dubbioso, leggi la testimonianza di un nostro cliente che aveva questo problema e ora l’ha risolto.

Ti tranquillizzo subito: per risolvere il problema non spenderai mai più di quanto ti fa perdere un magazzino organizzato male. Prima di tutto perché vedrai che il problema è soprattutto a livello di gestione, piuttosto che di strumenti. E in secondo luogo, perché una logistica efficace può farti risparmiare molto più di quanto pensi.

La strategia vincente per evitare la rottura di stock

tracciare le scorte di magazzino

La prima regola per evitare brutte sorprese è tenere sempre sotto controllo le tue scorte di magazzino. Una mappa completa e precisa di dove sono stoccate le merci e un’etichettatura puntuale ti permetteranno di sapere in ogni momento:

  • Dove si trova la tua merce
  • La quantità precisa disponibile in magazzino

I sistemi di tracciabilità possono fare miracoli, e la cosa fantastica è che non è necessario essere tecnici o smanettoni per padroneggiarli. In fondo, per guidare un’auto non serve essere un meccanico: basta sapere quello che stai facendo.

Per tenere sotto controllo il tuo magazzino, devi dotarti di un cruscotto. Una semplice dashboard, con una manciata di dati, può mostrarti in modo sintetico la situazione generale del tuo magazzino.

Raccogliere in un documento sintetico tutti i dati raccolti dalla tecnologia, ti permetterà di sapere in ogni momento quanto vale il tuo magazzino e quante scorte ti restano, eliminando per sempre il rischio di andare out of stock e generando molti ricavi in più per la tua azienda.

Ti potrebbe anche interessare

come gestire un magazzino per massimizzare i guadagni

Guida alla gestione logistica: i 10 step del magazzino efficace

magazziniere controlla struttura magazzino

Struttura e organizzazione di un magazzino merci: i segreti della logistica efficace

registrazione accessi alle giacenze di magazzino

Perché è importante registrare sempre gli accessi alle giacenze di magazzino

addetto alla gestione logistica

Il tuo magazzino ti fa impazzire? Il segreto per la gestione logistica perfetta

Mockup libro i 7 peccati + 1 della logistica di magazzino

Se non l’hai ancora fatto,
scarica gratis il nostro ebook

SCARICA L'EBOOK