Un magazzino efficace è anche efficiente? Non è detto. Il 70% delle persone usa questi due termini come sinonimi, ma non lo sono. Da questa distinzione deve cambiare l’ottimizzazione logistica di magazzino.

Partiamo dalla spiegazione del significato delle due parole. Per efficacia si intende la capacità di raggiungere un determinato obiettivo; per efficienza si intende la capacità di raggiungere quell’obiettivo con la minima allocazione di risorse possibile.

L’efficacia ha a che fare con il servizio, l’efficienza con lo stato economico.

Cambio di prospettiva: perché è necessario

Il nostro magazzino ha una sua efficacia che ci porta quindi a dei risultati, ma deve avere anche una sua efficienza per portare valore all’azienda.

L’ottimizzazione della logistica di magazzino deve essere fatta con una prospettiva di efficienza, così che il tuo magazzino abbia un valore tale da essere l’elemento differenziante nella vendita del tuo prodotto.

È quindi necessario creare il binomio logistico-commerciale: vendo bene grazie ad una logistica ottimizzata di cui il mio magazzino fa parte. I reparti che compongono un’azienda sono collegati tra loro e il mal funzionamento di uno si ripercuote sugli altri.

Oggi, la cultura predominante è di tipo economico, si preoccupa solo della vendita e del profitto sul prodotto. In questa logica, non si è mai pensato alla gestione del plusvalore generato dalla logistica dei prodotti stoccati nel magazzino.

Ottimizzazione logistica del magazzino

Cambiamo i nostri pensieri: il mondo sta andando da un’altra parte

La velocità con cui le cose cambiano è incredibile e per riuscire a stare al passo con quello che accade, bisogna cambiare il modo in cui pensiamo. Se fai quello che hai sempre fatto, otterrai quello che hai sempre ottenuto.

Un esempio del cambiamento che devi attuare ci viene dato da un piccolo aneddoto accaduto qualche anno fa nel magazzino di una multinazionale. Ore 19.45, il direttore operativo vede la luce ancora accesa, si affaccia e vede un magazziniere, il più bravo dell’azienda secondo il presidente. Stava spostando della merce dallo scaffale di sinistra a quello di destra. La mattina stessa aveva sistemato la medesima merce da destra agli scaffali di sinistra.

Si è poi scoperto che quella specifica attività arrecava un grave danno all’azienda, che se ne è resa conto solo dopo aver informatizzato determinati procedimenti. Quello che ha dato la svolta è stato il cambio di prospettiva sul magazzino in termini di efficienza ed efficacia.

Il primo obiettivo è cominciare a pensare al tuo magazzino come una risorsa, non come un problema. Scaricando il nostro report gratuito scoprirai come muovere i primi passi nella gestione di un magazzino che sia efficace e anche efficiente.